Girone C: Akragas, suggestione Cannavaro. Il Catania blinda la porta, rivoluzione a Lecce

di

Pubblicato il 28 giugno 2016 in Punto C

Al momento è solo un rumors senza conferme, forse anche il tentativo di ridare lustro ad una società sembrata a rischio iscrizione fino a qualche settimana fa. L’anticipazione è firmata Gazzetta dello Sport, probabilmente rimarrà una suggestione, ma per la successione di Pino Rigoli l’Akragas sogna Fabio Cannavaro. Il capitano della Nazionale campione del mondo nel 2006 è reduce da esperienze ondivaghe in Cina, difficile comunque il suo sbarco in Sicilia. I nomi più fattibili per l’Akragas rimangono quelli di Guido Ugolotti, male al Melfi nella scorsa stagione, e Leonardo Bitetto esonerato all’Ischia. Rimanendo in Sicilia c’è un’altra squadra attiva sul mercato: il Catania. Dopo aver ufficializzato Argurio come ds e Rigoli in panchina, Pietro Lo Monaco lavora per la composizione della rosa. In porta arriva Matteo Pisseri, l’ex di Juve Stabia e Monopoli firma un triennale con la società rossazzurra. Nelle ultime due stagioni l’estremo difensore si è distinto come uno dei migliori dell’intera categoria nel suo ruolo. Molto attivo anche il Catanzaro che vuol rinforzarsi in tutti i reparti, a centrocampo piace Baccolo mentre in difesa è rientrato dal prestito al Foggia l’esterno Di Chiara. De Zerbi lo rivorrebbe in Puglia, il Catanzaro è disponibile a trattare ma alle proprie condizioni.

RIVOLUZIONE – Anni di insuccessi non sono stati digeriti in Salento, la proprietà del Lecce ha deciso di azzerare tutto e ripartire. Responsabile di ricostruire la rosa, affidata nella prossima stagione a Pasquale Padalino, è Mauro Meluso. Artefice degli ultimi positivi anni del Cosenza di Roselli, il nuovo direttore sportivo dei pugliesi lavora ad un restyling totale. Ufficiale l’arrivo proprio da Cosenza dell’ottimo centrocampista centrale Arrigoni. A lui verranno affidate le chiavi della zona mediana, ai suoi fianchi difficilmente saranno confermati Salvi e probabilmente anche Papini. Il primo piace a diverse squadre. Sempre da Cosenza è in arrivo l’esterno difensivo Ciancio, mentre sarà addio con Legittimo che verrà sostituito da Contessa della Juve Stabia (che intanto rinnova con Lisi). A centrocampo dal Palermo arriverà in prestito Fiordilino, lo scorso anno anche lui a Cosenza. In porta piace Gomis del Torino. Salutato Moscardelli, vicino ad un accordo col neo promosso Francavilla (a cui piace anche Baclet), in avanti si guarda ai calciatori in uscita nelle formazioni di Serie B. Conferme invece a Foggia, l’unico partente sarà Pietro Iemmello, per il resto mister De Zerbi potrà contare su tanti interpreti della scorsa stagione. Si muove anche la Fidelis Andria, caccia ad una punta per mister Favarin, nomi caldi quelli Sasha Cori e Andrea Razzitti.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi