Inarrestabile Messina, demolita la Cittanovese

di

Pubblicato il 21 gennaio 2018 in Primo Piano

Non uno scoglio facile la Cittanovese. Risultato e prestazione non devono ingannare, il Messina che abbatte i calabresi gioca una gara di intensità mentale e fisica. Una vittoria dominante frutto di un’identità chiara, premio al lavoro continuativo di mister Modica. I giallorossi non abbassano mai i ritmi, primo tempo a tamburo battente nel quale l’unico gol di Yeboah non rappresenta la reale distanza. Nella ripresa il dominio aumenta come il vantaggio. Cittanovese agganciata e corsa playoff sempre più veloce.

TRAVOLGENTI – Modica riparte dalle certezze. Nonostante dal bollettino medico, in settimana, emergesse una certa perplessità rispetto alla possibilità che al centro della difesa, in tandem con Manetta, potesse esserci Bruno. Che invece il tecnico giallorosso spedisce in campo dal primo minuto: un rischio calcolato ma evidentemente necessario, considerata la posizione di vertice che il centrale campano occupa nelle gerarchie difensive. Esordio dal primo minuto per il francese Inzoudine con Cassaro che finisce in panca, in mezzo al campo solo conferme con Cozzolino ancora nel ruolo di intermedio destro. In avanti non esistono alternative al tridente con Rosafio e Ragosta ai fianchi di Yeboah. Nella Cittanovese mister Zito sceglie Colica tra le linee alle spalle dell’unica punta Ortolini. Prima parte di tempo di marca giallorossa: Yeboah è il primo a scaldare le mani del giovane Foti. L’occasione più ghiotta è per Ragosta, il suo colpo di testa ravvicinato su assist di Rosafio finisce vicino al secondo palo. Cittanovese guardinga, il Messina prova a scardinare il muro calabrese anche dalla distanza, la botta di Bruno viene respinto ancora da un attento Foti. La rete è nell’aria, il forcing della squadra di Modica però rimane sterile quando l’estremo calabrese è bravissimo a respingere una conclusione ravvicinata di Cozzolino sugli sviluppi di un corner. Catena di destra dominante: Rosafio attira Condomitti aprendo spazi che Lia e Cozzolino attaccano con cattiveria. Ragosta non arriva all’appuntamento col traversone proprio di Cozzolino, ma è solo il preludio del gol. Ancora Rosafio imprendibile a destra, fuga solitaria fino all’assist nel cuore dell’area dove c’è Yeboah che appoggia in rete la palla del meritatissimo vantaggio. Non si ferma l’onda giallorossa, sulla corsia destra il dominio è clamoroso con Rosafio sempre imprendibile. Foti limita i danni, Cittanovese alle corde. Primo tempo che si chiude col vantaggio minimo, punteggio strettissimo per il Messina.

DOMINIO – Inizio di ripresa con i calabresi che provano ad impattare immediatamente, l’ex di turno Barilaro regala nuova linfa sulla destra ma per Meo non arrivano pericoli. Messina sornione e spietato: sviluppo ancora dalla destra con Lia, scarico su Rosafio che affonda centralmente, filtrante per Ragosta che serve Yeboah che deve solo appoggiare. Giallorossi col doppio vantaggio e dominatori assoluti, il tris arriva immediatamente: Lia sfonda, per l’ennesima volta, a destra dopo aver recuperato un pallone perso da Rosafio. Traversone basso nel cuore dell’area, irrompe Ragosta che piazza di destro alle spalle di Foti. La terza rete chiude la sfida, la Cittanovese non reagisce più e il Messina tiene il pallino senza rischi e cercando il poker in contropiede. Mister dà fondo alla panca effettuando tutte le sostituzioni a disposizione, dall’altra parte Modica rimane attento nello studio dei suoi titolari. Gara in discesa che scorre via senza spunti, c’è il tempo per l’esordio di Stranges e Granado che rappresentano le ultime note di una partita totalmente sotto controllo. Quinto risultato utile consecutivo, classifica che continua ad essere scalata.

MESSINA             3

CITTANOVESE  0

MARCATORI Yeboah al 28′ p.t. e al 6′ s.t., Ragosta al 13′ s.t.

MESSINA (4-3-3) Meo; Lia (dal 47′ s.t. Polito), Bruno, Manetta, Inzoudine; Cozzolino, Bossa, Lavrendi (dal 43′ s.t. Cassaro); Rosafio (dal 35′ s.t. Stranges), Yeboah (dal 43′ s.t. Granado), Ragosta (dal 34′ s.t. Cocuzza). (Rinaldi, Iudicelli, Balsamà, Mascari). All. Modica

CITTANOVESE (4-2-3-1) Foti; Taverniti, Cianci, Alfano, Condomitti; Gioia (dal 9′ s.t. Scopelliti), Sales (dal 1′ s.t. Sapone); De Marco (dal 1′ s.t. Barilaro), Colica (dal 15′ s.t. Isabella), Postorino (dal 27′ s.t. Bonadio); Ortolini. (Dagui, Cotroneo, Paviglianiti, Guglielmi). All. Zito

ARBITRO Zucchetti di Foligno

NOTE Spettatori 500. Ammoniti Manetta, Ortolini, Condomitti, Isabella, Bossa. Corner 8-1. Recupero 1′ e 4′.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi