Lorenzo Burzigotti: “Entusiasta del progetto Messina”

di

Pubblicato il 13 gennaio 2016 in Primo Piano

“Non è facile trovare in Lega Pro un progetto serio come quello che la nuova proprietà sta costruendo a Messina: sento nei miei confronti la fiducia di tutto l’ambiente, voglio legarmi ancora a lungo a questi colori”. L’inizio in salita con un’espulsione nel debutto di Monopoli, la panchina, la lunga attesa per una nuova occasione fino alle sicurezze del presente: titolare inamovibile negli ultimi due mesi di campionato, Lorenzo Burzigotti è oggi uno dei giocatori più in forma dell’intera rosa giallorossa, insuperabile al centro della difesa e sempre temibile nelle proiezioni offensive (suo il gol del momentaneo pareggio a Caserta). Contro il Martina una nuova prova di grande affidabilità in coppia con Luca Martinelli per un Messina che ha rischiato poco o nulla nel corso dei novanta minuti: “Volevamo metterci alle spalle tutta la sfortuna dell’ultimo mese di campionato, siamo scesi in campo non prendendo in considerazione alcuna alternativa alla vittoria”.

BurzigottiPLAYOFF – Il mantra è ormai risaputo: i quaranta punti utili per la salvezza prima di intraprendere discorsi più ambiziosi. “Mi piace ragionare in grande”, ha dichiarato l’ex Grosseto, “l’entusiasmo che si respira in città è fondamentale per progettare un grande futuro per questa squadra. Affronteremo il Benevento con l’obiettivo di ottenere l’intera posta in palio, pur coscienti della differenza di obiettivi e risorse. Messina merita altre categorie, i rinnovi contrattuali di cui si sta discutendo in queste settimane saranno fondamentali per creare una struttura portante che potrà dare grandi soddisfazioni a questa piazza nei prossimi anni”.

DI NAPOLI – Le pesanti richieste della Procura per il tecnico Arturo Di Napoli sono chiaramente oggetto di discussione nello spogliatoio, che sta vivendo con palpitazione le notizie provenienti da Roma: “Proviamo a restare costantemente aggiornati sulla vicenda; inutile commentare in questo momento quando vi è ancora grande incertezza sull’esito finale del processo. In caso di esito negativo sono convinto che la conferma di Raffaele Di Napoli potrebbe dare una serena continuità al progetto tecnico sviluppato in questi mesi”.

 

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi