Messina-Juve Stabia, Di Napoli: “Il gol non deve diventare un’ossessione”

di

Pubblicato il 29 novembre 2015 in Primo Piano

Soddisfatto inevitabilmente solo a metà il tecnico del Messina Arturo Di Napoli dopo il pari interno con la Juve Stabia: superate le difficoltà di Catanzaro, ma il Messina stenta ancora a trovare la via della rete: “Il gol non deve diventare un’ossessione, conosciamo approfonditamente le nostre problematiche ed i nostri limiti: Tavares e Gustavo erano stati acquistati per essere due titolari fissi del mio scacchiere tattico, per diverse ragioni non ho mai potuto disporre pienamente del mio attacco titolare. Cocuzza è andato probabilmente oltre le proprie possibilità per aiutare la squadra, Leonetti ha subito dimostrato di poter dare un contributo importante ai nostri schemi offensivi: dobbiamo lavorare con la giusta convinzione per superare velocemente ogni tipo di problematica”.

LA RISPOSTA – Martinelli titolare a destra, Barilaro e Frabotta in panchina. Il tecnico giallorosso argomenta ogni mossa con la consueta schiettezza: “Martinelli conosce bene quel ruolo per averlo interpretato varie volte in carriera. Barilaro deve migliorare notevolmente nella fase difensiva, Frabotta non ha ancora la necessaria cattiveria. Ho avuto le risposte che cercavo dopo la deludente prestazione di Catanzaro: alla ripresa degli allenamenti ho strigliato duramente la squadra, ma ho notato come la mia arrabbiatura fosse profondamente condivisa dal resto del gruppo. Non voglio fare polemica con la proprietà: questi giocatori stanno dando tutto per questa maglia, il budget da destinare al mercato non ci consente la possibilità di poter ottenere le prestazioni di un attaccante di categoria superiore”.

LA PARTITA – La gara con la Juve Stabia, dunque, finora rimasta solamente sullo sfondo: “Non so dire se stiamo parlando di un punto guadagnato o di una vittoria mancata, abbiamo avuto le nostre buone occasioni contro una squadra in salute e tatticamente impeccabile. Sono soddisfatto per la nostra prima frazione, la migliore dall’inizio del torneo. Tre gare prima della sosta, poi penseremo anche a migliorare sotto il profilo della condizione fisica. Sono fiducioso per il nostro futuro”

*foto ©PeppeSaya

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi