Messina sulle montagne russe: Gustavo e Tavares piegano il Monopoli

di

Pubblicato il 30 gennaio 2016 in Primo Piano

La noia di Ischia è già dimenticata. Messina sulle montagne russe con un Monopoli coraggioso e gagliardo: un passo avanti, due indietro, freccia e sorpasso. I gol parlano solo portoghese: il brasiliano Gustavo illumina la scena con una doppietta di gran pregio (con un inedito gol di testa), Tavares regola i conti come avvenne nella gara di andata. La differenza è tutta in un gol che vale due punti in più, tutti i dubbi accantonati ed una classifica che torna a sorridere.

A VISO APERTO – Gara soporifera per venti minuti, due fiammate ad illuminare la scena e dare un senso all’incontro: prima l’incornata di Gustavo a scavalcare Pisseri su un cross perfettamente calibrato di Fornito dalla sinistra, poi il pari spettacolare di Romano con sombrero al malcapitato Barilaro e diagonale al volo imparabile per Addario. Pugliesi sempre abili nello sfruttare le ripartenze con il Messina spesso condannato ad un possesso palla senza grandi sbocchi offensivi: pronti alla replica del botta e risposta sui titoli di coda del primo tempo, ma il palo stoppa Salvemini sul più bello; sul conseguente contropiede, con i giallorossi interamente protesi in avanti, Djuric pesca il jolly con un tiro dai trenta metri: Addario rivede i fantasmi di Caserta, il serbo sfodera la mitraglia.

IMG_4400LA RIMONTA – Pronti via e Gustavo raddrizza le cose con una magia a tu per tu con Pisseri: millimetrico lancio di Martinelli a scavalcare la difesa pugliese, gioco di gambe del brasiliano per il gol del meritato pareggio. Con Tavares al posto di un evanescente Leonetti migliora il gioco in avanti, il sorpasso non può che arrivare con il pezzo pregiato del repertorio: cross di Giorgione dalla destra, correzione di testa del portoghese alla quinta marcatura stagionale. Messina sciupone in avanti, ma i tre punti restano al sicuro in cassaforte.

MESSINA       3

MONOPOLI   2

MARCATORI Gustavo (ME) al 27′, Romano (MO) al 29′, Djuric (MO) al 44′ p.t.; Gustavo (ME) al 3′, Tavares (ME) al 31’ s.t.

MESSINA (4-3-3) Addario; Barilaro, Burzigotti (28′ p.t. Russo), Martinelli, De Vito; Giorgione, Baccolo, Fornito; Gustavo, Leonetti (dall’1′ s.t. Tavares), Salvemini (Berardi, Frabotta, Fusca, Barraco, Masocco, Ascione, Zanini, Biondo) All. Arturo Di Napoli

MONOPOLI (3-5-2) Pisseri; Esposito, Tarantino, Bei (dal 32′ s.t. Mercadante); Luciano, Romano, Viola, Djuric, Pinto (dal 32′ s.t. Rosafio); Croce, Gambino (dal 14′ s.t. Di Mariano) (Mirarco, Ferrara, Difino, Battaglia, Lescano) All. Massimiliano Tangorra

ARBITRO Dionisi dell’Aquila

NOTE Spettatori 2000 circa. Ammoniti Gustavo, Djuric, Barilaro, Bei, Tavares. Corner 5-4. Recupero 2′ e 4′

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi