Messina-Paganese, Di Napoli: “Avremmo meritato di più”

di

Pubblicato il 14 febbraio 2016 in Primo Piano

“Gara logica e tatticamente perfetta, il pareggio è un risultato poco veritiero”. Il tecnico Raffaele Di Napoli si dichiara soddisfatto della prestazione di un Messina in grado di rimontare per due volte la Paganese dell’ex Grassadonia: “Non abbiamo mai sprecato un pallone, con l’inferiorità numerica siamo passati al 4-3-2 annullando ogni tipo di difficoltà: il Messina ha meritato di raggiungere il pareggio con una reazione di altissimo livello, probabilmente avremmo anche potuto ottenere qualcosa in più nel finale. Durante la settimana provo tutti i giocatori a mia disposizione, De Vito mi dava determinate garanzie in termini di esperienza nella posizione di centrale. Le ripartenze subite e il gol scaturito da palla inattiva ci indicano quale sia l’unica strada da seguire da qui in avanti: sacrificio settimanale e lavoro duro per correggere ogni tipo di errore”.

CASO FEDERBET –  L’argomento del giorno è legato alle nuove anomalie riscontrate dalla Federbet nelle eccessive giocate degli scommettitori su un risultato di parità: “Sono disgustato da tutte le chiacchiere costruite intorno al Messina”, ha dichiarato Di Napoli, “proporrei la radiazione per chi si macchia di episodi contrari alla lealtà sportiva. Determinate voci minano inevitabilmente la serenità del gruppo”.

IMG_4849GIORGIONE – Ancora una volta tra i migliori in campo, il capitano Carmine Giorgione torna sul caso del giorno: “Siamo stanchi di queste continue accuse, lavoriamo tra mille difficoltà per il bene del Messina perché abbiamo sposato un progetto serio costruito con lungimiranza dalla società. Oggi abbiamo fatto la partita sin dai primi minuti, dobbiamo sicuramente migliorare sul piano dell’attenzione e della concentrazione”.

BARISIC –  Esordio casalingo da incorniciare per l’attaccante sloveno Maks Barisic, autore del suo primo gol in giallorosso: “Sto lavorando duramente per raggiungere la migliore condizione fisica, sono chiaramente soddisfatto della mia prestazione odierna. Il Messina è un gruppo molto forte a livello mentale, una squadra di veri uomini. Il Catania? Non ho rivincite particolari, in questo momento penso solamente a fare bene con questi colori”.

 

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi