Messina, Sciotto ribalta tutto: via Raffaele, panchina a Infantino

Pubblicato il 22 agosto 2018 in Primo Piano

L’estate calda in casa Messina non finisce mai. Dopo il mancato accordo con il ds Rappoccio e il tecnico Cozza, la serenità tecnica sembrava essere stata raggiunta con l’arrivo di Peppe Raffaele, ex allenatore dell’Igea Virtus, raggiunto in riva allo Stretto dal dirigente Salvatore Grasso, anche se l’accordo non è mai stato formalizzato. Un mese di lavoro con un lungo ritiro e il calciomercato che non sono bastati per far scattare la scintilla tra i due e il presidente Sciotto. Dissidi di mercato alla base della rottura, nella prima serata di mercoledì è arrivata l’ufficializzazione della risoluzione con il tecnico Raffaele. Un rapporto che ha vissuto di piccoli scossoni fino alla, naturale, conclusione di separare le proprie strade. Sciotto immediatamente a lavoro per la sostituzione del tecnico: lungo incontro e accordo totale con Pietro Infantino. L’ex tecnico dell’Acireale arriva a Messina per la seconda volta in carriera, profilo il suo gradito al presidente Sciotto che ne aveva sondato la disponibilità già nei mesi scorsi.

DIRETTORE E MERCATO – Non il solo nuovo arrivo in casa Messina: ufficiale l’arrivo del ds Adriano Polenta. Ex ds del Trapani che vanta un curriculum di spessore per la categoria: toccherà al dirigente sessantenne, già ds di Atletico Catania, Pisa, Sambenedettese, Ascoli e capo scout a Bologna, Torino e Bari completare il mosaico di una rosa evidentemente non ancora all’altezza delle ambizioni di una squadra che aspira a recitare da battistrada nel prossimo girone I di Serie D. Su questo fronte, a stretto giro potrebbero decollare le trattative con due centrocampisti del Siracusa: il play argentino Fernando Spinelli e il campano Carmine Giordano. Dopo l’addio di Padulano, profilo poco gradito all’ormai ex allenatore del Messina ma totalmente estraneo alla vicenda sfociata nella rottura tra Sciotto e Raffaele, nei prossimi giorni sarà chiaro il destino di tre calciatori che attendono di apporre l’eventuale firma sui rispettivi contratti: il portiere spagnolo Martinez, il centrale Mbaye Ba e il terzino Guerriera. Si inseguono, inoltre, le voci di una possibile trattativa per l’esterno d’attacco della Sicula Leozio, Pietro Arcidiacono, su cui c’è però il forte interesse del Bari.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi