Messina, con l’Ischia un pari nella noia

di

Pubblicato il 7 ottobre 2015 in Primo Piano

Rispettate solo in parte le consegne del tecnico Arturo Di Napoli: il Messina evita ogni possibile distrazione, ma rinuncia ad affondare il colpo di fronte ad un avversario in difficoltà come l’Ischia visto all’opera al San Filippo. Campani in emergenza e giallorossi volitivi: poche accelerazioni ed il consueto agonismo nella fase difensiva con Martinelli abile a superare gli incerti tentativi di Luca Orlando. La partita attende invano un episodio che ne modifichi l’andamento: ci provano Tavares, Barraco e Gustavo, ma il muro gialloblu, nonostante il convulso assedio finale, regge fino alla triplice fischio del signor Prontera. Non pungono gli ex: Iuliano, beccato più volte dal pubblico giallorosso, salva il risultato su Barraco e blinda il posto da titolare. L’espulsione di Martinelli può lanciare Alessandro Parisi: tra quattro giorni si replica con il Matera, il mancino palermitano scalpita per il nuovo esordio in maglia giallorossa.

MESSINA    0

ISCHIA        0

MESSINA (4-3-3) Berardi; Palumbo, Burzigotti, Martinelli, De Vito; Giorgione, Bramati (dal 14′ s.t. Salvemini), Fornito (dal 37′ s.t. Baccolo) ; Gustavo, Cocuzza (dall’1′ s.t. Tavares), Barraco. (Addario, Frabotta, Barilaro, Russo, Fusca, Zanini). All. Arturo Di Napoli

ISCHIA (4-4-1-1) Iuliano; Florio, Filosa, Moracci, Bruno; Calamai (dal 43′ s.t. Guarino), Meduri (dal 42′ s.t. Palma), Izzillo; Armeno; Mancino; Orlando (dal 32′ s.t. Patti). (Mirarco, Patti, Savi, Romano, Bargiggia, Manna). All. Leonardo Bitetto

NOTE Spettatori 3000 circa, di cui 1570 abbonati. Incasso 12.497 euro. Ammoniti Giorgione, Iuliano, Martinelli, Bruno, Meduri; espulsi Mancino al 49′ s.t. (proteste) e Martinelli al 50′ s.t. (gioco violento) . Angoli 7-2. Recupero 1′ e 5′

ARBITRO: Prontera di Bologna

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi